Comitato Locale di San Fermo della Battaglia

Corso SA

Obiettivo del corso S.A. (Soccorso Avanzato) è fornire al Volontario le abilità necessarie a svolgere in sicurezza i servizi di Emergenza Sanitaria (ovviamente per il Trasporto Secondari è già abilitato): conoscere le specificità e saper utilizzare le dotazioni dei diversi mezzi di soccorso di base (ambulanze), i sistemi di monitoraggio di base, le procedure di intervento su infortunati traumatizzati o con problematiche acute di tipo medico, le procedure di comunicazione in emergenza, saper usare in modo appropriato i dispositivi di soccorso (corsetto estricatore, sistemi di immobilizzazione (steccobende a depressione)), barella a cucchiaio, tavola spinale, materasso a depressione, ecc.). Il corso si compone di una parte in aula teorico/pratica, con valutazione conclusiva; e di un tirocinio in ambulanza (concomitante con le lezioni in aula). Al termine del corso (aula più tirocinio) il Volontario sarà ammesso ai servizi di emergenza sanitaria (turni su ambulanze in convenzione col 118, assistenza sanitaria a manifestazioni, trasporti urgenti..ecc.) e di trasporto infermi in ambulanza (dimissioni, visite programmate, dialisi etc.). Il corso di formazione per aspiranti Volontari è valido su tutto il territorio nazionale, per quanto riguarda la Croce Rossa Italiana. In alcune Regioni italiane come ad esempio in Lombardia, sono però presenti normative specifiche che regolamentano la formazione del personale anche volontario che presti servizio sulle ambulanze di urgenza ed emergenza (normative di riferimento DGR 10306/02 e DDGS 7474/08) a prescindere dall'Associazione di riferimento. In tal caso di solito il programma dei corsi CRI viene adattato per comprendere tutte le disposizioni locali. Ogni soccorritore che opera sui mezzi di soccorso deve aver sostenuto e superato uno specifico corso di formazione di regola gestito dall'Associazione a cui appartiene. Il programma di tali corsi è stato predisposto a livello Nazionale, esigenze a livello regionale hanno fatto si che la Regione Lombardia elaborasse un progetto di sviluppo del sistema Urgenza-Emergenza strutturato in diverse fasi, riservando al personale a bordo dei mezzi convenzionati dipendenti o Volontari corsi specifici formativi idonei ad assicurare lo sviluppo di conoscenze e competenze tali da garantire un livello omogeneo di prestazioni su tutto il territorio regionale. Il programma di tali corsi è predisposto a livello regionale con Delibera Regionale n. 37434 del 17/7/1998 che prevede al termine dello specifico corso per Soccorritori-Esecutori, un esame teorico-pratico con una commissione di valutazione di cui fa parte un rappresentante di A.R.E.U. (Azienda Regionale Emergenza Urgenza) territorialmente competente. La sua integrazione in un sistema in cui è affiancato al professionista risulta a tutti gli effetti qualificante anche per la sua crescita professionale. Si aprono quindi nuove prospettive per il Volontario, basti sottolineare il suo ruolo nel diffondere la cultura della prevenzione e dell'educazione sanitaria (Monitore CRI), oppure operativamente, alla partecipazione a progetti come la Defibrillazione Precoce (DPR 120 3/4/2001 utilizzo dei defibrillatori in ambiente extra-ospedaliero) o la pianificazione degli interventi in caso di Grande Emergenza. Ciò richiede naturalmente maggior impegno, una preparazione sempre più curata, la necessità di frequenti aggiornamenti, l'acquisizione della consapevolezza che solo il lavoro d'equipe può portare a significativi risultati gratificanti, sia per gli operatori che per l'utenza. Tutto ciò è possibile grazie alla stesura di linee guida e di protocolli che consentono di uniformare il soccorso sanitario.

Finalità del Corso S.A.:
• Fornire al Volontario le abilità necessarie a svolgere in sicurezza i servizi urgenza/ emergenza 118
• Fornire tutte le conoscenze e competenze sui presidi utilizzati duranti i servizi 118
• Ottenere la certificazione di soccorritore-esecutore come da normativa regionale (Dec. 7474/08 Reg. Lombardia)
• Ottenere la certificazione di operatore DAE (defibrillatore semi-automatico) come da normativa regionale

Il Corso S.A. abilita ai seguenti ruoli:

• servizi di urgenza/emergenza 118
• assistenza sanitaria a ogni tipo di manifestazione
• accesso ad ulteriori corsi per svolgere attività formativa
• accesso ad ulteriori corsi di specializzazione (soccorsi con tecniche e mezzi speciali, soccorso su piste da sci, unità cinofile)